domenica 6 gennaio 2008

NETTUNITE o NEPTUNITE (Silicati - Silicates)


I cristalli della nettunite sono prismatici, facilmente sfaldabili, allungati e ben terminati. Spesso sono anche molto nitidi, lucenti e riuniti in belle druse. Il colore è nero, con riflessi interni di una tonalità rosso-bruno scura. Può contenere anche altri elementi (potassio, litio e manganese): quando il manganese prevale sul ferro, si ha la varietà MANGANONETTUNITE.


CARATTERI DIAGNOSTICI - La nettunite è un minerale insolubile nell’acido cloridrico e facilmente fusibile.

ORIGINE - Si rinviene nelle pegmatiti alcaline, nelle sieniti nefeliniche e, con natrolite e benitolite, in serpentiniti alterate.

GIACIMENTI - I campioni della miglior qualità provengono da una miniera posta alle sorgenti del fiume San Benito, nell’omonima contea della California. Il minerale è reperibile anche nel Nuovo Galles del Sud (Australia), a Nasarsuk (Groenlandia) e nella penisola di Kola (Russia).

La MANGANONETTUNITE proviene dal Mont Saint Hilaire, nel Québec (Canada).





ORDINE ALFABETICO DI TUTTI I MINERALI
A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Z





1 commento:

Ondamagis ha detto...

Ah, adesso capisco il perchè. Proverò quindi per vie traverse ad enrare. Devo inserire un nuovo rapporto e non posso entrare nemmeno dal link che mi hanno inviato. Già pubblico raramente, (vedi ciao, infatti, quanti mesi mi ci son voluti!), se poi si mettono anche loro, siamo proprio conciati per le feste. Grazie per le info. Mandini ini ini.