sabato 16 febbraio 2008

COTUNNITE - (Alogenuri - Halides)


COTUNNITE

I cristalli naturali generalmente hanno forma prismatica; il colore è bianco o biancastro. Simile strutturalmente alla cotunnite è la laurionite, in nitidi cristalli bianchi o incolori, che si trovano soprattutto nelle cavità di antiche scorie contenenti piombo, alterate dall'acqua marina, sulla spiaggia del Laurion, in Grecia. La laurionite è accompagnata in queste scorie da minerali caratteristici, quali la paralaurionite, la fiedlerite e la penfieldite.

CARATTERI DIAGNOSTICI - È solubile in acqua calda, da cui si separa a freddo in cristalli lucenti. La soluzione, trattata con bicromato di potassio, dà un abbondante precipitato giallo. 
Di notevole interesse è inoltre la radioattività relativamente intensa che si nota negli esemplari provenienti dal Vesuvio.

ORIGINE - La cotunnite si presenta soprattutto in aggregati cristallini, nelle fumarole situate presso il cratere del Vesuvio, dove si forma ancor oggi, associata a cloruri di rame e a tenorite. Più raramente si può trovare come prodotto di alterazione della galena, avvenuta all'aria in presenza di cloruri, come in alcune località aride (Cile) oppure situate presso la riva del mare (Cornovaglia).




ORDINE ALFABETICO DI TUTTI I MINERALI
A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Z


3 commenti:

Ondamagis ha detto...

qui non c'ero ancora stata. Mandini

Raggio di sole ha detto...

Questo è un minerale che non conoscevo proprio. Buona serata Loris......

Tyziana ha detto...

Forme sorprendenti e preziose.