venerdì 15 febbraio 2008

LEPIDOLITE - Silicati (Silicates)

Clicca immagine per ingrandire

LEPIDOLITE

Cristallizza raramente in individui tabulari pseudoesagonali, più di frequente in minuti aggregati scagliosi. Può essere incolore, oppure grigiastra, rosea o violacea in massa. 
Ha sfaldatura basale perfetta e lucentezza vitrea.

CARATTERI DIAGNOSTICI - Dagli acidi è attaccata ma non decomposta. Al cannello fonde con facilità, colorando la fiamma in rosso vivace e rivelando in tal modo la presenza del litio.

ORIGINE - La lepidolite è un minerale di genesi pegmatitico-pneumatolitica, caratteristico delle pegmatiti granltiche, nelle quali si trova frequentemente con quarzo, tormalina, topazio, cassiterite, berillo e con minerali di litio.

GIACIMENTI E USI - Il minerale è presente a Coolgardie nell'Australia Occidentale, in Moravia, negli Urali, a Pala in California, a Pening in Sassonia, nelle pegmatiti alcaline di Antsirabe nel Madagascar e nei graniti di San Piero in Campo nell'lsola d'Elba.

Dalla lepidolite si estrae il litio, il più leggero dei metalli, utilizzato in metallurgia. Sali di litio sono usati nell'industria farmaceutica, dei vetri, del lubrificanti.




Nessun commento: