mercoledì 25 marzo 2009

ROCCE _ F - G - H - I - K - L (Rocks)


FELSITE
Roccia eruttiva con o senza fenocristalli (cristalli evidenti) in cui tutta la roccia o la pasta di fondo è microcristallina o criptocristallina, principal­mente a quarzo e feldspati.

FERGUSITI
Rocce intrusive alcaline basiche a feldspatoidi, caratterizzate dall'associazione di leucite e pirosseni; appartengono alla serie alcalina: vengono considerate i corrispondenti intrusivi delle leucititi, assai più diffuse.

FILLADI
Rocce metamorfiche di basso grado di metamorfismo a tessitura minuta­mente scistosa, con noduli, lenti, letti di quarzo, caratterizzate da cristalli mollo minuti; fra i minerali prevalgono miche bianche, quarzo, albite, clo­riti.

FILLONITI
Rocce prodotte per retrometamorfismo dinamico di precedenti rocce me­tamorfiche (micascisti, paragneiss), di cui si possono conservare dei re­litti strutturali.

FONOLITI
Rocce alcaline effusive laviche, a feldspatoidi, feldspati alcalini (sanidino o anortoclasio) e pirosseni o anfiboli sodici; costituiscono i corrisponden­ti effusivi delle sieniti a feldspatoidi. Si distinguono: fonoliti a nefelina e a leucite. Rocce simili, a struttura porfirica con grossi cristalli di leucite, so­no dette leucitofiri.

FOSFORITI
Rocce sedimentarie fosfatiche talora ricche di resti organici, spesso fria­bili, terrose, costituite essenzialmente di fosfati di calcio, associati a cal­care o a granuli clastici. Le fosforiti primarie sono marine, di precipitazio­ne biochimica o chimica. I fosfati sono concentrati spesso in noduli

FOYAITI
Rocce alcaline intrusive non molto diffuse costituite da feldspatoidi (nefe­lina), feldspati, pirosseni, anfiboli sodici, biotite; hanno struttura variabile: a cristalli ben formati, oppure microcristallina. Sono anche chiamate sie­niti nefeliniche o sieniti eleolitiche.

GABBRI
Rocce intrusive basiche; i costituenti essenziali sono plagioclasi ricchi in calcio e minerali femici: pirosseni, anfiboli, olivine. La struttura è general­mente olocristallina ipidiomorfa, a cristalli ben sviluppati. I gabbri si defi­niscono col nome del minerale caratteristico: gabbri anfibolici, a olivina e così via.

GABBRODIORITI
Rocce intrusive di passaggio fra i gabbri e le dioriti. Rispetto ai gabbri ve­ri e propri, le gabbrodioriti sono più ricche in plagioclasi, più povere in minerali femici (pirosseni, anfiboli, olivine).

GNEISS
Rocce di medio e alto grado di metamorfismo regionale con letti granula­ri e scistosi alternati di quarzo, plagioclasi, feldspato potassico, biotite, anfiboli, muscovite e altri minerali. Gli gneiss si distinguono con l’aggettivo del minerale caratteristico: gneiss anfiboliti, granatiferi ecc.

GRANITI
Rocce intrusive acide costituite di quarzo, ortoclasio o microclino, plagio­clasi sodici, e a volte muscovite; fra i minerali femici sono presenti gene­ralmente la biotite, più raramente pirosseni o anfiboli.

GRANODIORITI
Rocce intrusive acide a composizione intermedia fra i graniti e le dioriti quarzifere; sono più ricche in plagioclasi e più povere in feldspato potas­sico dei graniti, cui spesso si trovano associate negli stessi plutonì.

GRANULITI
Rocce di alto grado di metamorfismo costituite essenzialmente da quar­zo, feldspati, pirosseni e granati.

GREISEN
Roccia che si forma al margine di filoni pneumatoliticì fluoriferi che attra­versano un massiccio granitico; il granito presso il contatto si trasforma in una roccia a quarzo, miche fluorifere e altri minerali fluoriferi.

IGNIMBRITI
Rocce vulcaniche effusive, variamente compatte, a volte simili a lave, prodotte da emissioni di emulsioni di materiale fuso in brandelli, gocce, frammenti miscelati a gas e cristalli.

IJOLITI
Rocce intrusive caratterizzate dall'associazione di pirosseni e nefelina; sono rocce della serie alcalina, basiche, a feldspatoidi; vengono consi­derate i corrispondenti intrusivi delle nefeliniti.

IPERITI
Rocce intrusive gabbriche a plagioclasi, iperstene e augite; costituisco­no un temine di passaggio fra i gabbri e le noriti.

ITALITI
Rocce ipoabissali o subvulcaniche costituite quasi completamente da leucite con minori quantità di altri silicati ricchi di sodio.

KERSANTITI
Rocce filoniane basiche potassiche lamprofiriche a struttura porfirica, a prevalenti plagioclasi, biotite, orneblenda.

KIMBERLITI
Rocce ultrabasiche a olivina, miche, secondariamente pirosseni e acces­sori, fra cui il diamante, generalmente alterate e serpentinizzate; la loro giacitura è in corpi imbutiformi. Rientrano nella famiglia delle peridotiti.

KINZIGITI
Rocce di alto grado di mefamorfismo ricche in granati e biotite con altri minerali alluminiferi; hanno debole scistosità. Sono spesso interpretate come parti residue del processo di anatessi (fusione di rocce su vasta scala).

LAMPROFIRI
Rocce eruttive filoniane, di composizione varia, caratterizzate da un alto contenuto in elementi alcalini e in ferro e magnesio, cristallizzate da mag­mi molto ricchi in elementi volatili. Sono spesso associate ai basalti alca­lini, cui si avvicinano per composizione.

LATERITI
Sedimenti alterati (terre lateritiche) o concrezionati (croste lateritiche) composti in prevalenza di ossidi e idrossidi di AI, con minerali di ferro e silicati. Si formano per alterazione chimica, idrolitica, in ambiente conti­nentale tropicale; l'evaporazione dell'acqua dagli strati superficiali gene­ra i crostoni lateritici. Rispetto alla composizione si distinguono vari tipi: lateriti ferrifere, caolinitiche ecc.

LEUCITITI
Rocce effusive a leucite e pirosseni. Se contengono anche olivina sono dette leucititi oliviniche o, impropriamente, basalti leucitici.



ORDINE ALFABETICO DI TUTTI I MINERALI
A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Z

4 commenti:

phoebe ha detto...

sempre completo...c'è un minerale che mi sfugge, m,a mi piaceva un sacco..se mi ricordo il nome..te lo scrivo...

Yvy ha detto...

Ola, tudo bem?

Bacio!

Estela ha detto...

Gostei desta ordem alfabética!
Uma ótima idéia.
Bjs.

Anonimo ha detto...

Perche non:)