mercoledì 20 agosto 2014

MERCURIUS SOLUBILIS - Nitrato di mercurio (Nitrate of mercury)


MERCURIUS SOLUBILIS
(Nitrato di mercurio)

Il mercurio è indicato nella cura delle malattie del sistema linfatico e delle infiammazioni della mucosa orale. Aiuta a frenare un temperamento irascibile.
Il Mercurius solubilis è costituito da mercurio, un metallo liquido presente in natura nel cinabro, un minerale di colore rosso vermiglio. Preparato come rimedio omeopatico il Mercurio, come viene chiamato nella forma abbreviata, viene utilizzato per tutti i tipi di infiammazione di naso e gola. Esso è particolarmente efficace nella cura di raffreddori, per lenire focolai di pus e per regolare il flusso linfatico. Similmente al metallo che lo identifica, il “tipo” Mercurius solubilis sembra in continuo movimento e agitazione. Il rimedio omeopatico, in questo caso, ridona equilibrio e favorisce la calma e la sensibilità.

IL "TIPO" MERCURIUS

  • Il mattino appena svegli avete gli occhi gonfi?
  • Sudate la notte durante il sonno?
  • Avete spesso le palpebre arrossate?
  • Vi sentite spesso agitati?
  • Tendete ad essere collerici?
  • Amate stare in compagnia e soprattutto essere al centro dell’attenzione?
NB - Se avete risposto positivamente ad almeno tre domande allora voi siete un “tipo” Mercurius solubilis.

AZIONE TERAPEUTICA – Il mercurio preparato come rimedio omeopatico svolge un’efficace azione antinfiammatoria e attenua i gonfiori delle ghiandole salivali, dei linfonodi, delle tonsille e del fegato.

Questo rimedio è particolarmente indicato nella cura dei disturbi della gola e della bocca.
Inoltre, è in grado di influire positivamente sul sistema nervoso e sulla psiche; infine, lenisce dolori alle articolazioni e nevralgie.


CAMPI D’APPLICAZIONE – Il Mercurius solubilis è indicato per pazienti freddolosi, che soffrono di reumatismi e di infiammazioni delle vie aeree superiori con espettorazione abbondante. Sono predisposti ad afta, gengiviti, tonsilliti, alitosi e hanno una sudorazione maleodorante. La loro digestione è disturbata e caratterizzata da crampi intestinali e dissenteria, a volte con sangue nelle feci.

Le funzioni epatiche sono ridotte e i soventi gonfiori dell’organo provocano dolore.
Il “tipo” Mercurius è di costituzione debole, appare pauroso, agitato, non ha fiducia negli altri ed è molto emotivo, anche se tende a nasconderlo.


PREPARAZIONE DEL RIMEDIO – Il Mercurius solubilis si ottiene da una lavorazione particolare del mercurio: si lascia dissolvere il metallo liquido nell'acido nitrico diluito, poi si filtra il preparato di colore grigio-nero, lo si asciuga e si riduce in polvere.

Ma il sistema migliore e più sicuro è quello di affidarci al nostro farmacista che ci indica BOIRON MERCURIUS SOLUBILIS.



DISTURBI PRINCIPALI

STATI D’ANIMO
  • Paura e agitazione
  • Irascibilità e collera
  • Forte sensibilità al freddo
  • Attacchi di sensi di colpa
  • Paura della vita quotidiana
NASO E BOCCA
  • Raffreddori con abbondante muco
  • Alitosi
  • Salivazione esagerata
  • Lingua spessa e gonfia con segni dei denti ai lati
  • Depositi sulle tonsille
  • Ulcere delle mucose
  • Gengiviti
APPARATO DIGERENTE
  • Mal di stomaco frequente
  • Inappetenza
  • Sensazione di oppressione al fegato
  • Dissenteria con crampi intestinali
  • Emorroidi dolorose
TRONCO ED ESTREMITA’
  • Dolori alle articolazioni che peggiorano la notte
  • Tremori e convulsioni
  • Sudorazione maleodorante, specialmente la notte
  • Prurito


NOTA BENE
Queste note mi sono state parzialmente segnalate dal mio farmacista di fiducia, che mi ha anche indicato il prodotto BOIRON MERCURIUS SOLUBILIS per combattere alcuni miei disturbi.....


Vedi anche… www. boiron.it - www.boironit.net



* * * * * * * * * * * * * * * * * *
Efficace in caso di infiammazioni delle mucose nasali, della faringe e del tratto gastrointestinale, gengiviti, angina, gonfiore dei linfonodi, disturbi digestivi, dissenteria, emorroidi, reumatismi alle articolazioni, nevralgie, debolezza mentale, agitazione e ansia.




* * * * * * * * * * * * * * * * * *

Nessun commento: