domenica 7 settembre 2014

FERRO (Elementi nativi) - Iron (Elements native)


IL FERRO

Rarissimo, non si presenta mai in cristalli evidenti e ben formati, ma in piccole masse di colore da grigio acciaio a nerastro, lamelle o minuscoli aggregati all'interno di altri minerali.

CARATTERI DIAGNOSTICI - Fortemente paramagnetico, si scioglie negli acidi e all'aria umida si ossida con estrema facilità.

ORIGINE - Il ferro nativo esistente nella parte nota della crosta terrestre è assai raro: deriva dalla riduzione, da parte di carbone in giacitura naturale, di sali di ferro. Più frequente è il ferro di origine meteoritica: in questo caso si trova sempre in lega con il nichel e il cobalto (la proporzione di questi elementi è variabile). 
Quando il ferro supera il 93% il minerale prende il nome di camacite.

GIACIMENTI E USI - La località più nota è l'isola di Disko (Groenlandia). 
Altre località sono quelle tedesche fra cui Bühl presso Kassel (Assia).
Per il ferro di origine meteoritica il rinvenimento è puramente casuale. Il ferro nativo non ha praticamente alcuna applicazione.




Nessun commento: