mercoledì 29 ottobre 2014

MUSCOVITE - Silicati (Silicates)


MUSCOVITE

KAl2(OH, F)2AlSi3O10

Sistema - Monoclino
Durezza - 2,5
Densità - 2,76 - 2,88
Sfaldatura: Perfetta
Frattura: Scagliosa
Colore - Incolore, allocromatico
Colre della polvere: Bianco
Lucentezza - Madreperlacea

I suoi cristalli sono per lo più tabulari, con le facce del prisma solcate a volte da profonde striature orizzontali. Oltre che in distinti cristalli, la muscovite si rinviene frequentemente in scaglie disseminate nella roccia o in pacchetti di lamine di spessore ed estensione variabili. 
È facilmente sfaldabile e le singole lamine sono flessibili ed elastiche. 
La muscovite tipica è incolore oppure colorata in varie tonalità di grigio. Questa tinta conferisce al minerale, insieme alla lucentezza prevalentemente madreperlacea, un caratteristico aspetto argenteo. 
La paragonite è la mica equivalente alla muscovite, con il sodio al posto del potassio. 
Alla stessa serie appartengono inoltre la glauconite (mica ferrifera di sodio, potassio e calcio), la seladonite e la roscoelite.

CARATTERI DIAGNOSTICI - È insolubile negli acidi e difficilmente fusibile.

ORIGINE - Minerale comunissimo, si trova specialmente in graniti, pegmatiti granitiche, scisti, gneiss e altre rocce metamorfiche. In sottili lamine argentee è frequentissima anche nelle sabbie e nelle arenarie.

GIACIMENTI E USI - In Italia buoni esemplari provengono dalle pegmatiti di Montescheno, nell'Ossola, da quelle di Piona, sul Lago di Como, e dalle fessure di alcuni gneiss alpini (Baceno, Villadossola e Premia, in Piemonte; Valle Aurina, in Alto Adige). 
In Europa è diffusa in Norvegia, Svezia, Austria e Svizzera. 
La muscovite è un ottimo isolante termico ed elettrico.

VARIETÀ - La fuchsite è una muscovite cromifera che si presenta in masse di colore verde.


Fuchsite