martedì 11 novembre 2014

CRISOCOLLA - Silicati (Chrysocolla - Silicates)



CRISOCOLLA

CuSiO3*nH2O

Sistema - Rombico o monoclino
Durezza - 2 - 4
Densità - 2,2 - 4,0
Colore - Verde-azzurro
Lucentezza - Da vitrea a cerea


La crisocolla è ìn gran parte una miscela amorfa di vari silicati di rame e silice idrata, contenente diverse impurità quali allumina, ossidi dì rame e ossidi limonitici; per questo motivo il colore del minerale, tipicamente blu-azzurro o verdastro, può divenire più scuro, fino ad assumere toni bruni. 
Si trova in concrezioni compatte, più raramente in ammassi criptocristallini con strutture finemente raggiate o globose, oppure in microscopici cristalli,aciculari. 
La lucentezza dell'aggregato traslucido varia da terrosa a cerea, fino a vitrea quando si rileva una più alta percentuale di silice.

CARATTERI DIAGNOSTICI - A differenza della turchese, alla quale può assomigliare, la crisocolla si ricopre di un residuo giallastro sulla superficie dopo essere stata immersa nell'acido cloridrico.

ORIGINE - Presente soprattutto nelle zone di ossidazione delle porzioni superficiali dei giacimenti di rame, la crisocolla si forma inizialmente come un gel che contiene silice, acqua e rame.

GIACIMENTI - Diffusa nel mondo, sì trova in grandi ammassi in Cile, negli Stati Uniti, nello Zaire, nella Repubblica Popolare del Congo, in Gran Bretagna e in Russia. 
In Italia la crisocolla è stata scoperta ai margini del ghiacciaio dì Predarossa, nella Val Masino (Sondrio), a Campiglia Marittima (Livorno) e sulle montagne dei Monzoni in Val di Fassa (Trento).

USI - La crisocolla viene utilizzata in ambito gemmologico, tagliata prevalentemente a cabochon.





ORDINE ALFABETICO DI TUTTI I MINERALI
A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Z